Le elezioni, un'ennessima buffonata di oratori promessori, dobbiamo credere ancora ?

Una sorte di WikiLeaks della politica italiana.
Post Reply
User avatar
Jarek
Instancabile
Posts: 906
Joined: Sat Jul 03, 2010 1:01 pm
Contact:

Le elezioni, un'ennessima buffonata di oratori promessori, dobbiamo credere ancora ?

Post by Jarek » Sun Jan 28, 2018 2:40 pm

Ho fatto un paio di riflessioni sulle elezioni e sono giunto alla conclusione che non vale la pena di perdere il tempo a recarsi alle urne per dare il consenso alla gente incompetente, inaffidabile (spesso voltagabbana che tradisce gli elettori e poi si nasconde nel salvagentaglia gruppo misto), quaquaraquà, mezze cartucce, non patrioti che tradiscono i propri cittadini, attori, oratori promessori E IMPROVVISATORI di professione che promettono tante cose e poi alla fine, sono solo attaccati ai privilegi, vitalizi, pensioni e stipendi d'oro.

Molti urlano che il Movimento Cinque Stelle è un'alternativa. Un'alternativa ridicola ed inaffidabile, visto che alcuni membri, (ormai diventano numerosi), di questo movimento, nel corso degli anni sono stati espulsi o non adempiono alle regole che si sono imposti. Prima di tutto, per governare il paese bisogna avere una solida, anzi solidissima istruzione ed esperienza manageriale. Il capo Di Maio non ha neanche una laurea... Ha interrotto gli studi per intraprendere una carriera di oratore attore, promessore, manipolatore delle malleabili masse grigie e poi come gli altri, per attingere al facile stipendio d'oro, vitalizi e alla pensione d'oro di politicante oratore, manipolatore. Come sempre vengono fuori gli oratori ed attori e non personaggi istruiti con le vere e solide capacità manageriali. Votare per protesta il M5S può più nuocere che migliorare la situazione.
Purtroppo molti italiani per puro indottrinamento votano quel od altro partito, come nel calcio i tifosi amano una squadra ed odiano, disprezzano le altre. Non è cosi ? E' cosi, anzi, ci sono i casi di indottrinamento e di polarizzazione cosi profonda che alcuni sono perfino disposti di perdere il lavoro. Per esempio, è' successo in passato che alcuni lavoratori che lavoravano presso un cantiere di alta velocità, pur sapendo che Prodi ha promesso espressamente che: appena eletto, di fermare i lavori nei cantieri. Questi lavoratori autolesionisti, hanno dichiarato che comunque voteranno la sinistra di Prodi e perfino sono disposti di conseguenza perdere il lavoro. (Forse la cassaintegrazione è più comoda). Fanatismo cosi è sorprendente ma non è raro, anzi troppo diffuso.
Molti dichiarano come la sinistroide Parieti, che indottrinamento politico si trasmette per generazioni in famiglia. Lei racontava che : bisnonne e bisnonni, tutti zii e zie, cugini, insomma: tutti i suoi parenti stretti e lontani per generazioni votavano la sinistra, per cui, cascasse il mondo, qualunque sia il programma buono o cattivo, qualunque cosa succeda, lei vota la sinistra. SONO RIDICOLI QUESTI PERSONAGGI CHE NON SONO CAPACI DI PENSARE CON LA PROPRIA TESTA E SEGUONO SOLO IL PURO INDOTTRINAMENTO. E' tragico ! In Italia sono tantissimi cosi...

Spero che tu sappia che cosiddetti "onorevoli" spesso non hanno le competenze ne ESPERIENZA MANAGERIALE nelle materie che devono gestire. Loro spesso sono solo oratori, promessori, MANIPOLATORI DELLE MASSE GRIGIE DURANTE I COMIZI E DEI RADUNI DEI MEMBRI DEI PARTITI. Chi guida il paese sono prevalentemente i cosiddetti consiglieri assunti dai politici IGNORANTI. Dalla qualità di questi consiglieri che suggeriscono in continuazione alla banda di attori, oratori chiamati politici dipendono le sorti del paese.

Se tu fossi un imprenditore e se tu dovessi assumere i dirigenti della tua azienda, assumeresti i personaggi incompetenti oratori, attori che per espletare le loro mansioni devono assumere a tue spese, ripeto a tue spese, un enorme gruppo di consiglieri che in aggiunta spesso risultano mediocri ?

Nella vita quotidiana chi cerca un lavoro viene analizzato, scelto ed assunto secondo l'istruzione, l'esperienza lavorativa ed eventualmente secondo i doti personali.
Chi guida il paese per uno strano, direi bizzarro e molto pericoloso sistema di assunzione, non viene assunto ed assegnato all'incarico secondo l'istruzione, secondo i veri meriti, l'esperienza maturata svolgendo una o più mansioni ma secondo le doti di attore oratore e secondo il posto occupato nella gerarchia del partito. :negative_: Nei governi l'assegnazione dei posti di lavoro non segue la logica obbligatoria, cioè compatibilità dell'istruzione e dell' esperienza pregressa del candidato con le specifiche dell'incarico. Ripeto e sottolineo una cosa scandalosa ed assurda: spesso gli incaricati vengono assegnati non per compatibilità della loro l'istruzione e secondo i meriti maturati nella vita lavorativa ma vengono assegnati per meriti nel partito. I chiari esempi di questo assurdo era assegnazione a Bindi incarico di ministro della sanità (lei neanche sapeva come è fatta aspirina), oppure assegnazione al giustiziere Di Pietro il ministero delle infrastrutture. Delle infrastrutture può intendersi un ingegnere od architetto non un magistrato che poteva ottenere ministero della giustizia. Cosi, la banda di attori oratori incompatibile con gli incarichi assegnati ed eletta s dal popolo abbagliato dagli oratori promessori, deve assumere ANOSTRE SPESE un'altra numerosa e costosissima banda di consiglieri. La cosa ancora bizzarra sta nel fatto che il governo di cosiddetti tecnici di Monti (luminari universitari), ha speso per le consulenze e di aiuti di consiglieri esterni, di più del governo precedente guidato da Berlusconi. E' una cosa molto curiosa e scandalosa che fa riflettere su tutti questi personaggi che hanno la sfacciataggine di presentarsi per governare il paese.

Per le ultime elezioni sono state presentate circa 70 o più sigle e nomi di partiti e partitini. E' un ennesimo assurdo italiano che dimostra la permanente mancanza di coesione, un'estrema frammentazione che impedisce la formazione di una solida e permanente coalizione del governo. Questa frammentazione non porta ai benefici ma porta ad ingovernabilità cronica ed in conseguenza alla formazione di governi tecnici o di impasti ai limiti di legalità che non riflettono mai i veri consensi popolari.

Da una parte i media di comunicazione di massa comunicano che rispetto l'anno precedente, nel 2017 da cittadini italiani il fisco ha spremuto circa 20 miliardi di euro in più. Per cui, lo stato incassa sempre di più ma in cambio lo scandaloso livello di servizi offerti a cittadini ed il livello di burocrazia opprimente, costosa ed assurda, rimangono sempre gli stessi. Per cui, più politici incassano, più sperperano le risorse ed i responsabili per gli assurdi sperperi non vengono indagati e puniti. Le agenzie delle entrate fanno le analisi accurate di spese, di guadagni, di risparmi di ogni cittadino e se scovano gli errori o ritardi nei pagamenti ci puniscono con le multe simili a quelle applicate da strozzini criminali. I politici invece spendono indisturbati i soldi senza dover fare resoconto a nessuno. Sperperano i soldi come vogliono e per loro abusi raramente sono indagati o puniti.

Da molti anni i cittadini chiedono una serie di vere riforme dello stato, limitazione della burocrazia e delle tasse assurde che soffocano l'iniziativa privata e la creazione di nuovi posti di lavoro, revisione seria e razionale del sistema di stipendi di figure statali compresi gli stipendi di politici di vario livello e di amministratori delle società con capitale statale o misto. Questi argomenti non esistono in nessun programma.
Nei media ci bombardano con i dati che l'evasione fiscale è grande ma comunque raccolta fiscale cresce ma non soddisfa mai quelli spendaccioni politici che spesso sperperano i nostri soldi e poi per gli sprechi enormi nessuno paga. Anzi, persone che sperperano le nostre risorse, cambiano le poltrone e continuano a fare la carriera e continuano ad usufruire di privilegi assurdi non meritati.

In questa materia nessun partito ha fatto le proposte concrete e nessun governo è riuscito a fare le riforme per arginare gli sprechi, razionalizzare la gestione di risorse, togliere realmente e seriamente i vari privilegi INESISTENTI IN ALTRI PAESI, di politici o di amministratori di società statali.
I politici ci invitano e praticamente ci costringono con forza bruta a stringere la cinghia, ci dissanguano con prepotente sistema di tassazione che ci toglie la voglia di vivere e di lavorare.
Chi sperpera i soldi pubblici non viene mai punito, anzi cambia solo la poltrona e spesso continua la carriera.
Quando vedo di nuovo questi promessori a pronunciare i vari slogan, NON credo più nelle parole dette al vento e non intendo più con il voto dare il consenso a questi attori oratori.
Rifletti anche tu se vale la pena dare il tuo consenso a questi personaggi che sfruttano i cittadini anche attingendo alle risorse tolte con forza a noi per finanziare i partiti, per ottenere i rimborsi elettorali, per assegnarsi i privilegi NON ESISTENTI IN ALTRI PAESI.
IN ALTRI PAESI I POLITICI NON HANNO RAGGIUNTO UN LIVELLO DI CINISMO E DI SFACCIATAGGINE COSI ALTI PER ASSEGNARSI I PRIVILEGI ASSURDI COME QUELLI CHE ESISTONO IN ITALIA.
Rifletti anche su un'altro argomento dolente. L'immigrazione incontrollata, ormai indisturbata proveniente da diversi paesi. Cosiddetta Unione Europea è stata fondata per migliorare la situazione di europei e non per degradarla. Tanti oratori insistono che senza l'unione non è possibile sopravvivere. La scelta di britannici dimostra il contrario. Lasciano sta melma europea prima che essa affondi. Moltissimi quartieri italiani sono caduti in un processo di degrado e sono fuori controllo, il controllo prende la criminalità organizzata dove regna lo spaccio delle droghe e dove si delinque quasi indisturbati. I cittadini perdono la sicurezza nel proprio paese. Chi è costretto a difendersi da solo poi dalla giustizia assurda, spesso viene condannato per l'eccesso di difesa. (?!!!) In Italia vige il motto dei giudici pazzi italiani che seguono le leggi assurde create da politicanti che eventualmente vuoi legittimare: meglio lasciarsi ferire o ammazzare da delinquenti che difendersi da soli. Sei d'accordo con questo ?!

Molti imprenditori sono strozzati dallo stato che non gli paga per le forniture e per i servizi svolti e poi lo stesso stato ( cioè spietati impiegati statali ) seguendo le assurde leggi inventate ed approvate da politicanti ignoranti, spietatamente pignora i beni di questi imprenditori e gli lascia sulla strada. Ecco come si comportano i politicanti con i propri cittadini. Ecco come sono le leggi create dai politicanti oratori che permettono a questi ed altri molti allucinanti abusi di potere. Molti cittadini italiani sono privati della fissa dimora in nome delle leggi assurde che non garantiscono a propri cittadini un minimo e degno livello di esistenza. Da una parte per la disperazione molti italiani lasciano la patria ,(si nota anche un fenomeno gravissimo: continua fuga di cervelli) e dall'altra parte si spalanca le frontiere a chiunque entra. Per non sentire più le notizie sugli eroici salvataggi e sulle morti in mare, propongo all'Italia di instaurare una linea navale da crociera che facesse le corse tra le coste libiche e quelle italiane. Gli immigrati invece di pagare 5000$ ai traghettatori delle carrette del mare, pagherebbero alla compagnia navale e farebbero i viaggi in tutto lusso e in sicurezza. Italiani, visto che fate entrare l'intera Africa, smettete con l'ipocrisia, fate le linee di trasporto legalizzato ed invece di traghettatori incassate voi 5000$ da ogni immigrato. Almeno guadagnerete voi ed avrete i fondi per le paghette agli immigrati che protestano con violenza quando non le ricevono.
(UN' altra cosa assurda - gli immigrati bruciano e distruggono i centri di accoglienza perchè non ricevono la paghetta. Cavolo, se stavi meglio nel paese d'origine, per quale cavolo sei venuto qui a protestare, devastare e bruciare le cose ? Fai proteste e lotta contro il governo di spendaccioni e corrotti nel tuo paese d'origine ! )
La cosa curiosa che dicono solo gli esperti in materia e quello non sa o non vuole sentire Boldrini, gli immigrati che arrivano qua in Italia non sono i veri poveri visto che loro si possono permettere di pagare 5000$ o più per fare il viaggio da diversi posti dell'Africa e per pagare i traghettatori. Le persone che vivono in vera, estrema povertà, non hanno le risorse economiche per intraprendere il viaggio. Per cui, questa accoglienza di immigrati e questi aiuti che non arrivano ai veri bisognosi è un'ennesima ipocrisia di politicanti che ennesima volta prendono per i fondelli i cittadini italiani.
Pensa bene prima che tu decida ad andare alle urne per legittimare i personaggi da qualunque schieramento loro provengono, TUTTI loro sono degli attori, oratori ILLUSIONISTI, PROFESSIONISTI CHE ILLUDONO LE PERSONE. Tutti loro hanno la memoria corta e dopo la loro elezione, dimenticano presto le loro belle illusioni che raccontavano al popolino di incantati pecoroni che poi ipnotizzato va alle urne. Per loro non esiste l'obbligo morale di mantenere le illusioni, perchè loro raccontano le sole illusioni, per noi invece loro impongono l'obbligo morale di legittimarli e di mantenere loro con tutto sto l'apparato statale che da sempre funziona male grazie a loro. Fai una riflessione e pensaci bene se vale la pena legittimare questi personaggi.


Ciao, buona giornata / serata.


Visita anche Canale video fotovarieta :JC_link_:

Sito fotografico FOTOVARIETA.NET :JC_link_:

IBS Libri Musica Elettronica e tanto altro

Image

Eventi culturali e sportivi Ticketone

Image

Post Reply