Le elezioni, un ennessima buffonata di oratori promessori, dobbiamo credere ancora ?

Una sorte di WikiLeaks della politica italiana.
Post Reply
User avatar
Jarek
Instancabile
Posts: 757
Joined: Sat Jul 03, 2010 1:01 pm
Contact:

Le elezioni, un ennessima buffonata di oratori promessori, dobbiamo credere ancora ?

Post by Jarek » Sun Jan 28, 2018 2:40 pm

Ho fatto un paio di riflessioni sulle elezioni e sono giunto alla conclusione che non vale la pena di perdere il tempo a recarsi alle urne per dare il consenso alla gente incompetente, inaffidabile (spesso voltagabbana che tradisce gli elettori e poi si nasconde nel salvagentaglia gruppo misto), quaquaraquà, mezze cartucce, non patrioti che tradiscono i propri cittadini, attori, oratori promessori di professione che promettono tante cose e poi alla fine, sono solo attaccati ai privilegi, vitalizi, pensioni e stipendi d'oro.

Spero che tu sappia, che cosiddetti "onorevoli" spesso non hanno ne competenze ne esperienze maturate nelle materie e mansioni che devono svolgere e gestire. Loro sono solo oratori, promessori. Chi guida il paese sono cosiddetti consiglieri assunti dai politici. Dalla qualità di questi consiglieri e dalla banda di attori, oratori chiamati politici dipendono le sorti del paese.
Nella vita quotidiana chi cerca il lavoro viene assunto secondo l'istruzione, esperienza lavorativa ed i doti personali.

Chi guida il paese per uno strano, direi bizzarro e molto pericoloso sistema di assunzione, non viene assunto ed assegnato all'incarico secondo i veri meriti e l'esperienza maturata svolgendo una o più mansioni ma secondo le doti di attore oratore e per la gerarchia nel partito. Nei governi l'assegnazione dei posti di lavoro non segue la logica obbligatoria, cioè compatibilità dell'istruzione e dell' esperienza pregressa del candidato con la specifiche dell'incarico. Spesso gli incaricati vengono assegnati non per l'istruzione e meriti maturati e compatibili con l'incarico ma vengono assegnati per meriti nel partito. Cosi, la banda di attori oratori deve assumere a nostre spese un'altra numerosa e costosissima banda di consiglieri. La cosa ancora bizzarra sta nel fatto che il governo di cosiddetti tecnici di Monti (luminari universitari), ha speso per le consulenze e di aiuti di consiglieri esterni, di più del governo precedente guidato da Berlusconi. E' una cosa scandalosa.

Per le ultime, prossime elezioni sono state presentate circa 70 o più sigle e nomi di partiti e partitini. E' un ennesimo assurdo italiano che dimostra la permanente mancanza di coesione di pensiero, estrema frammentazione che impedisce di formare una solida e permanente coalizione del governo. Ogni partito o partitino poi riceve finanziamenti , rimborsi elettorali ed i politici si assegnano assurdi e costosi privilegi.

Da una parte i media di comunicazione di massa comunicano che rispetto l'anno precedente, nel 2017 da cittadini italiani il fico ha spremuto circa 20 miliardi di euro in più. Per cui, lo stato incassa sempre di più ma in cambio lo scandaloso livello di servizi offerti a cittadini ed il livello di burocrazia opprimente, costosa ed assurda, rimangono sempre gli stessi. Per cui, più lo stato incassa, più sperpera le risorse ed i responsabili per gli assurdi sperperi nessuno viene indagato e punito.

Da molti anni i cittadini chiedono una serie di vere riforme dello stato, limitazione della burocrazia e delle tasse assurde che soffocano l'iniziativa privata e la creazione di nuovi posti di lavoro, revisione seria e razionale del sistema di stipendi di figure statali compresi gli stipendi di politici di vario livello e di amministratori delle società con capitale statale o misto. Questi argomenti non esistono in nessun programma.
Nei media ci bombardano con i dati che l'evasione fiscale è grande ma comunque raccolta fiscale cresce ma non soddisfa mai quelli spendaccioni politici che spesso sperperano i nostri soldi e poi per gli sprechi enormi nessuno paga. Anzi, persone che sperperano le nostre risorse, cambiano le poltrone e continuano a fare la carriera e continuano ad usufruire di privilegi assurdi non meritati.

In questa materia nessun partito ha fatto le proposte concrete e nessun governo è riuscito a fare le riforme per arginare gli sprechi, razionalizzare la gestione di risorse, togliere realmente e seriamente i vari privilegi INESISTENTI IN ALTRI PAESI, di politici o di amministratori di società statali.
I politici ci invitano e praticamente ci costringono con forza bruta a stringere la cinghia, ci dissanguano con prepotente sistema di tassazione che ci toglie la voglia di vivere e di lavorare.
Chi sperpera i soldi pubblici non viene mai punito, anzi cambia solo la poltrona e spesso continua la carriera.
Quando vedo di nuovo questi promessori a pronunciare i vari slogan, NON credo più nelle parole dette al vento e non intendo più con il voto dare il consenso a questi attori oratori.
Rifletti anche tu se vale la pena dare il tuo consenso a questi personaggi che sfruttano i cittadini anche attingendo alle risorse statali per finanziare i partiti, per ottenere i rimborsi elettorali, per assegnarsi i privilegi NON ESISTENTI IN ALTRI PAESI.
IN ALTRI PAESI I POLITICI NON HANNO RAGGIUNTO IL LIVELLO DI CINISMO E DI SFACCIATAGGINE COSI ALTI PER ASSEGNARSI I PRIVILEGI ASSURDI COME QUELLI CHE ESISTONO IN ITALIA.
Pensa bene prima che tu decida ad andare alle urne per legittimare questi personaggi.
Ciao, buona giornata / serata.


Visita anche Canale video fotovarieta :JC_link_:

Sito fotografico FOTOVARIETA.NET :JC_link_:

IBS Libri Musica Elettronica e tanto altro

Image

Eventi culturali e sportivi Ticketone

Image

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest