Il cosiddetto contributo di solidarietà

Una sorte di WikiLeaks della politica italiana.
Post Reply
User avatar
admin
Site Admin
Posts: 95
Joined: Thu Jul 01, 2010 6:14 pm
Contact:

Il cosiddetto contributo di solidarietà

Post by admin » Sat Aug 13, 2011 11:17 am

Arriva supermanovra, altri 45 mld in 2 anni.
http://it.notizie.yahoo.com/arriva-supe ... 00388.html


"Silvio Berlusconi incontra gli enti locali e annuncia una
manovra da "20 miliardi aggiuntivi nel 2012 e di 25 miliardi"
per l'anno successivo, nella quale - oltre a 8,5 miliardi di
tagli alla politica - ci saranno più di 9 miliardi di tagli ai
trasferimenti verso regioni, province e comuni. Una sforbiciata
che mette sul piede di guerra gli enti locali. Intanto, il
presidente della Repubblica è tornato ad auspicare decisioni
rapide e un un confronto aperto, mentre sul fronte interno al
governo prosegue fino all'ultimo minuto la trattativa con la
Lega sul capitolo pensioni. "La speculazione si è orientata
verso i Paesi che hanno più titoli in circolazione", ha esordito
Berlusconi aprendo il confronto, rimarcando che la situazione
attuale è stata "ereditata" dall'attuale governo. Il capo del
governo ha anche sottolineato come per la Banca Centrale europea
il pareggio di bilancio nel 2013 non fosse "congruo" e che per
tale ragione é stata anticipata la manovra con la conseguente
necessità di reperire risorse aggiuntive. Una manovra, ha
proseguito, "per aggiuntivi 20 miliardi per il 2012 e 25
miliardi nel 2013".
Per raggiungere l'obiettivo, ha aggiunto il premier,
'aggrediremo anche i costi della politica'' con "14-15 misure".
Vi saranno, infatti, "tagli ai ministeri per 6 miliardi nel 2012
e per 2,5 nel 2013". Berlusconi ha anche confermato che ci sarà
una "imposta di solidarietà ": un riferimento che sembra
confermare l'intenzione di procedere con un prelievo del 5-10%
sui redditi privati superiori ai 90mila euro. E' toccato a
Tremonti fornire maggiori dettagli, precisando che il governo
punta a far diminuire il deficit dal 3,9% di quest'anno all'1,6%
nel 2012 per arrivare così al pareggio di bilancio l'anno
successivo. Il ministro dell'Economia ci ha tenuto a precisare,
però, che questo traguardo può essere raggiunto solo attraverso
"riduzioni della spesa", perché "aumenti fiscali non verrebbero
considerati validi da Bruxelles". Il titolare di via XX
Settembre ha anche confermato l'intenzione di ridurre le
province e accorpare alcuni comuni, oltre che di procedere con
le liberalizzazione dei servizi pubblici locali e con incentivi
alle privatizzazioni. Poi, dopo aver annunciato di voler
anticipare il federalismo fiscale, Tremonti ha presentato il
conto agli enti locali: un taglio dei trasferimenti di 6
miliardi nel 2012 e di 3,5 nel 2013. Con un'unica consolazione:
la sanità resterà "fuori" da queste cifre. Inevitabile la
reazione dei diretti interessati. Il governatore lombardo
Roberto Formigoni parla di tagli "pesantissimi" per le regioni
sulle quali grava oltre il 50% della manovra aggiuntiva.
Graziano Delrio, vicepresidente dell'Anci, gli fa eco definendo
le proposte del governo come "sconcertanti", mentre le Province
bocciano la nuova manovra come "iniqua e depressiva" per
l'economia.
E il sindaco di Roma Gianni Alemanno, nel sostenere che le
perplessità del Cavaliere potrebbero portare ad un ripensamento,
annuncia che contro i tagli i comuni sono pronti a
"mobilitarsi". Intanto, sul fronte interno al governo, non è
ancora chiusa la partita sulle pensioni: Umberto Bossi, dopo
l'incontro con le regioni, è tornato a palazzo Chigi per
discuterne ancora con il premier. "Passerà la linea della
saggezza", ha detto il Senatur. Dal fronte delle opposizioni,
infine, il segretario del Pd Pierluigi Bersani incalza
l'esecutivo: "Se il governo non presenta la manovra in tempi
stretti, siamo pronti a presentare la nostra". "


-----------------------------------------------------------------------------
Queste manovre chiamano contributo di solidarietà....
Bisogna precisare che sono: contributo di solidarietà involontaria e asseverata dalle leggi create ad hoc e

caratterizzate dal massimo cinismo e dalla massima prepotenza ....

Ma contributo di solidarietà con chi ?

Con la banda di scialacquatori , ignoranti, incapaci, prepotenti, impunibili politicanti che per anni

permettono all' emissione massiccia di titoli che diventano lo strumento di speculazioni finanziarie ?

Perfino nella sfacciataggine trasmettono uno spot pubblicitario che vuole convincerci : pagate le tasse cosi

ottenete in cambio i servizi ...

Come mai di colpo cosi tanta fretta e furia nella raccolta forzata di soldi ? Per crearci i servizi ?!!!

NIENTE AFFATTO, SAREMO BASTONATI E BEFFATI : I SOLDI RACCOLTI CON LE LEGGI CARATTERIZZATE DA CINISMO E PREPOTENZA, SERVONO PER PAGARE

GLI SPECULATORI FINANZIARI POSSESSORI DI MIGLIAIA DI TITOLI DELLO STATO !!!!!

PER CUI, NON ILLUDETEVI, IL COSIDDETTO CONTRIBUTO DI SOLIDARIETA' FORZATA COPRE IL SEDERE (PER NON DIRE I C....i) DI CRONICI SCIALACQUATORI DEI SOLDI

PUBBLICI, (NON SOLO CONSEGUENZE DI IRRESPONSABILE POLITICA DI GOVERNI DI BERLUSCA DI DESTRA MA ANCHE GOVERNI DEL PASSATO DI SINISTRA) E NON CREA SERVIZI VISTO CHE

TAGLIANO ANCHE i FINANZIAMENTI Agli ENTI LOCALI I QUALI A LORO VOLTA PER MANTENERSI AUMENTERANNO LE TASSE LOCALI.

Questi disonorevoli della casta corrono ai ripari per COPRIRE e riparare, con il nostro lavoro e con il nostro sudore, le loro MALEFATTE !!!!!!!!

La manovre di questo governo di promessori costituiscono una forte bastonata e una beffa. Gli effetti di tutto questo per noi cittadini saranno solo peggiorativi, RIPETO: i soldi recuperati da risparmi saranno consegnati ai possessori delle masse di titoli dello stato, e non per creare i nuovi servizi o migliorare quelli esistenti.

Se questo governo continua l'emissione dei titoli di stato , allora la beffa prosegue.



Corre la voce che questi b@st...rdi del governo hanno comprato 131 aerei da guerra per 13 miliardi di euro.
Mi domando se questo è vero ? MI DOMANDO , QUESTO è il MOMENTO GIUSTO per COMPRARE LA FERRAGLIA DA GUERRA PER

13 MILIARDI DI SOLDI PUBBLICI , MENTRE FANNO TAGLI A SETTORI COME: ISTRUZIONE, RICERCA, CULTURA, SANNITà,

CONSERVAZIONE DEI BENI CULTURALI ECC, ECC

Cresce la povertà e loro comprano ferraglia da guerra ? !!


L'Italia anticipa la manovra, Europa soddisfatta.
Per 2 anni d'inerzia governo non ha fatto un cavolo , non si parlava d'altro solo di Ruby e di bordelli ad Arcore , adesso di colpo "grande stangata". Certo che l'Europa è soddisfatta. Dopo ennesima manovra rapina e stangata, l'Italia si strangola da sola e rallenterà ulteriormente lo sviluppo, ci sarà la fuga di cervelli ancora rimasti. COSI LA GERMANIA E la FRANCIA si tolgono di mezzo la concorrenza italiana. Ecco perchè l'Europa è soddisfatta.

Riflettete....
Ciao, buona giornata / serata.


Visita anche Canale video fotovarieta :JC_link_:

Sito fotografico FOTOVARIETA.NET :JC_link_:

IBS Libri Musica Film Elettronica e tanto altro
Image

Eventi culturali e sportivi Ticketone

Image

Post Reply